AUGUSTÓW CITTA' GEMELLATA

StampaStampa

--> Vuoi conoscerla meglio ?

COME CI SIAMO GEMELLATI

Il gemellaggio tra Porto Ceresio ed Augustów nasce dall’idea delle due città e dalla richiesta presentata all’AICCRE di stabilire un rapporto di conoscenza, di amicizia  e di collaborazione tra un comune italiano ed uno polacco, aventi caratteristiche simili, oltre che una matrice culturale comune.
Sulla base della richiesta, le due città erano state messe in contatto dal Vicepresidente dell’AICRRE Lombardia già nel maggio 2002, nell’ambito del programma della Commissione Europea di incrementare i rapporti tra i due stati.
Nel giugno 2002 è stato attuato un primo incontro tra il Vicegovernatore della Regione polacca Podlaskie, in precedenza Sindaco di Augustów, alla presenza del Presidente della Camera di Commercio Italo-Polacca e dell’Amministrazione comunale di Porto Ceresio.
Su invito del Sindaco della città di Augustów, nel maggio 2003 si è recata ad Augustów una Delegazione municipale di Porto Ceresio, al fine di approfondire la conoscenza ed avviare il rapporto di collaborazione.
La visita è stata ricambiata nel settembre 2003 con l’arrivo a Porto Ceresio di una Delegazione municipale di Augustów, accolta dall’Amministrazione comunale, dalle autorità civili e militari territoriali, dalle comunità scolastica e religiosa, dalle associazioni locali.
Nel maggio 2004 si è svolta la prima visita dei ragazzi di Augustów della Scuola Primaria e del Ginnasio. Circa 40 giovani sono stati accolti per 10 giorni dalle famiglie degli alunni di Porto Ceresio frequentanti il locale  Istituto Comprensivo e la Scuola Superiore di Bisuschio. Il progetto è stato approvato e finanziato dalla Commissione Europea.
Il 29 maggio 2004 è stato ufficialmente firmato il gemellaggio tra  il Comune di Porto Ceresio e la città polacca di Augustów nella commovente cerimonia del “giuramento di fratellanza”.  Al momento della firma, dopo l’ascolto degli inni nazionali italiano e polacco e dell’inno dell’Unione Europea, i nostri giovani ed i giovani polacchi si sono abbracciati fraternamente tra lo sventolio delle bandiere nazionali ed europee.
Già in quella prima fase del gemellaggio c’è stato un forte coinvolgimento di tutta la comunità e delle istituzioni cittadine che sono state coinvolte a vario titolo:  la scuola, la parrocchia, la pro loco, le associazioni di volontariato e del tempo libero, le associazioni sportive, le quali svolgendo ognuna un compito preciso e spesso impegnativo hanno fatto coro attorno ai giovani ed alle famiglie ospitanti, consentendo un’accoglienza di tipo comunitario.
Nel maggio 2005 i ragazzi di Porto Ceresio  si sono recati per 11 giorni in Polonia per riconfermare il gemellaggio già siglato l’anno precedente e sono stati   ospiti dei loro coetanei nelle case delle famiglie polacche. Ad accompagnarli i loro insegnanti, la preside dell’Istituto Comprensivo ed una rappresentanza dell’amministrazione guidata dal Sindaco. Al seguito anche un folto gruppo di adulti, in tutto 75 persone che hanno potuto vivere un’esperienza unica, grazie al rapporto di amicizia  che si è instaurato tra Augustòw e Porto Ceresio.
Nuovamente nel 2007 i ragazzi di Augustów sono stati ospiti delle famiglie di Porto Ceresio e nel 2008 i nostri ragazzi si sono recati ad Augustów.

DUE PAROLE SU AUGUSTÓW, LA POLONIA E LA REGIONE PODLASKIE

Perché la Polonia? Perché la regione Podlaskie e perché Augustów? La Polonia è stata scelta da noi perché ha alcune caratteristiche storiche e culturali per certi aspetti simili alle nostre. E’ una nazione cattolica ed è una nazione che come l’Italia ha subito spesso nei secoli  l’occupazione straniera conservando la sua identità nazionale. La regione Podlaskie e la città di Augustów, perché avevamo chiesto di essere messi in contatto con una città che avesse caratteristiche ambientali simili alle nostre. La regione infatti è una regione di laghi, i laghi Masuri, e Augustów si trova sul lago come noi. La regione polacca Podlaskie  è una delle sedici regioni della Polonia ed  è situata nel nord-est della Polonia. Si stende lungo la pittoresca pianura Poslasie. Il panorama è arricchito di foreste, numerosi laghi e fiumi. Confina per 240 km con la Bielorussia e 102 km con la Lituania. Si estende per un area di 20180 kilometri quadrati, che sono all'incirca il 6,4% del territorio polacco, ed è abitata da 1.122.000 persone. La densità della popolazione è di sole 61 persone per kmq ed è una delle più basse del paese. La comunità della Podlaskie Voivodeship costituisce un varietà etnica e culturale. Oltre che dai  Polacchi, la regione è da secoli abitata anche da Bielorossi, Lituani, Tartari, Russi, Ucraini e Zingari, persone di varie origine e religione: cattolici romani, ortodossi, protestanti e mussulmani. Ci sono quattro parchi nazionali e molte infrastrutture turistiche.
Augustów  è una città turistica della regione Podlaskie. Ha circa 30 mila abitanti e una superficie di 81 chilometri quadrati. Il 35% del territorio cittadino consiste in foreste e il 26% in acqua (laghi e fiumi). L’attrazione turistica più famosa è il canale di Augustów, candidato ad essere inserito nella lista mondiale del patrimonio dell’UNESCO e percorso dal papa durante la sua visita in Polonia. Ad Augustów, precisamente sul lago Necko, è stato costruito il primo Ski lift acquatico munito di cavo nell’Europa dell’est. Bisogna anche aggiungere che Augustów è un luogo di cura, specializzato in malattie cardiache, delle vie respiratorie e patologie reumatiche.